5 Ritmi: Libera il Corpo, libera la Mente - con Marcella Panseri

Domenica 29 Ottobre - dalle h.10.00 alle h.12.00 - studio di Bergamo

Domenica 29 Ottobre dalle h.16.00 alle h.18.00 - Studio Via Varese, 18 Milano

Aperto a tutti:  iscritti e non iscritti a BaliYoga.it.

Costo di partecipazione: 20€ 

PRENOTA ORA:

Per la sessione di BERGAMO CLICCA QUI>>

Per la sessione di MILANO CLICCA QUI>>

5 RITMI: LIBERA IL CORPO, LIBERA LA MENTE

2 ore per sudare, muoversi, gioire, buttar fuori, liberarsi, rigenerarsi e meditare.

 

I 5Ritmi sono una pratica di movimento libero e di meditazione in movimento, creati negli Usa da Gabrielle Roth, e diffusi in tutto il mondo. 

 

“A volte bisogna avere fede e credere che se stacchiamo il collegamento con la mente, i piedi ci porteranno dove avremo bisogno di andare” (Gabrielle Roth).

 

Se muoviamo il corpo, riusciamo a staccare la testa e quel flusso di pensieri continui che non ci mollano mai.

Se muoviamo il corpo, possiamo sciogliere tensioni, ansie, rabbia, preoccupazioni, vecchi nodi.

Se muoviamo il corpo forse riusciamo a sentirci liberi di essere quello che siamo. Qui, ora, senza dover dimostrare niente a nessuno.

Se muoviamo il corpo, forse qualcosa succede e i nostri piedi ci poteranno proprio dove abbiamo bisogno di andare. Il movimento è la nostra medicina, il motore del nostro cambiamento.

 

Questa pratica si chiama ‘Sweat’ perché si suda e sudando il nostro corpo riesce a seguire l’onda che ci porta attraverso i 5 ritmi: fluido, staccato, caos, lirico e quiete. Non ci sono istruzioni, ognuno è libero di esplorare se stesso attraverso musica e movimento.

 

Marcella Panseri è certificata 5Rhythm SweatSpaceholder®, il suo mentore è Olivia Palmer ed è la prima insegnante italiana di Soul Motion e Conscious Dance.

 

 

Da ricordare:

Non ci sono passi da imparare, non ci sono limiti di età, non serve nessun prerequisito.

Basta solo aver voglia di mettere in moto il proprio corpo e di ascoltare le sue risposte.

Si balla a piedi nudi ma si possono usare anche la scarpette da danza.

Durante le lezioni non si parla e chiediamo di non utilizzare i cellulari.